Xagena Mappa
Xagena Newsletter
OncologiaMedica.net
Medical Meeting

Nonostante una migliore educazione sul sonno sicuro, i neonati sono ancora esposti a fattori di rischio multipli per la sindrome della morte improvvisa infantile ( SIDS ).È stata compiuta una revision ...


È stato condotto uno studio allo scopo di valutare una possibile associazione tra esposizione in utero a farmaci antidepressivi e principali tappe di sviluppo nella prima infanzia.Informazioni relativ ...


Uno studio ha esaminato la prognosi a lungo termine per i bambini con costipazione nell'età adulta e ha identificato i fattori prognostici associati agli esiti clinici.Hanno preso parte allo studio ba ...


Uno studio ha valutato gli effetti dell’anemia sideropenica sui domini specifici della funzione cognitiva infantile e il ruolo dei deficit socio-emozionali legati alla malattia nel mediare e/o moderar ...


Uno studio di coorte prospettico condotto in un Centro di vaccinazione pediatrica di Napoli, in Italia, ha valutato gli effetti dell’allattamento al seno sul rischio di febbre dopo le vaccinazioni di ...


Il rischio di cicatrici renali in bambini con infezione del tratto urinario non è stato studiato in modo sistematico.È stata condotta una revisione sistematica della letteratura per valutare la preval ...


Nei passati decenni, numerosi studi su base di popolazione e ospedaliera hanno messo in luce una relazione tra emicrania o cefalea e psicopatologia nei bambini.È stata condotta una revisione sistemati ...


I tumori del sistema nervoso centrale rappresentano la più comune seconda neoplasia primaria osservata dopo tumore pediatrico in Gran Bretagna, ma la relazione del rischio con dosi precedenti di radio ...


Le analisi genetiche suggeriscono un ruolo per i geni correlati ai retinoidi nella patogenesi dell’ernia congenita diaframmatica.È stato condotto uno studio allo scopo di valutare lo stat ...


È stato ipotizzato che l’esposizione a Tiomersale, un preservativo contenente Mercurio, utilizzato nei vaccini e nelle preparazioni immunoglobuliniche, sia associata a un aumento del risc ...


I nucleotidi negli alimenti sono composti azotati non-proteici presenti in alte concentrazioni nel latte materno e che sono ritenuti nutrienti essenziali nell’infanzia.È stato affermato c ...


È stato condotto uno studio allo scopo di esaminare le associazioni tra caratteristiche della crescita fetale nei differenti trimestri di gravidanza e l’insorgenza di convulsioni febbrili ...


Esistono pochi dati dai quali ricavare lineeguida per la gestione dei bambini febbricitanti di età compresa tra 29 e 60 giorni con infezioni del tratto urinario.La maggior parte di questi bambi ...


Uno studio ha descritto il pattern temporale dei livelli di glicemia neonatali e le associazioni con i livelli di glucosio materno, livelli sierici di peptide-C del cordone ombelicale e dimensione e a ...


Le tendenze dei tassi di ospedalizzazione e i fattori di rischio per grave bronchiolite non sono state recentemente descritte, soprattutto dopo l'implementazione di routine della profilassi per infezi ...