Xagena Mappa
Xagena Newsletter
OncologiaMedica.net
Medical Meeting

Trasmissione del virus SARS-CoV-2 tra i bambini e il personale negli asili nido durante un lockdown nazionale in Francia


La misura in cui i bambini molto piccoli contribuiscono alla trasmissione del virus SARS-CoV-2 non è ben definita.
È stata stimata la sieroprevalenza degli anticorpi contro SARS-CoV-2 negli asili nido rimasti aperti per i bambini dei lavoratori essenziali durante un lockdown nazionale in Francia.

I bambini e il personale che hanno frequentato uno dei 22 asili nido durante un lockdown nazionale in Francia tra il 15 marzo e il 9 maggio 2020 sono stati inclusi in uno studio trasversale, multicentrico, di sieroprevalenza.
Il personale ospedaliero non-esposto professionalmente a pazienti con COVID-19 o a bambini è stato arruolato in un gruppo di confronto.

L'esito primario era la sieroprevalenza di SARS-CoV-2 nei bambini, nel personale dell'asilo nido e nel gruppo di confronto.
La presenza di anticorpi contro SARS-CoV-2 nel sangue intero capillare è stata misurata con un test immunocromatografico rapido.

È stata calcolata la prevalenza grezza come percentuale di individui con un test IgG o IgM positivo.

Tra il 4 giugno e il 3 luglio 2020, sono stati arruolati 327 bambini ( età media 1.9 anni; intervallo da 5 mesi a 4.4 anni ), 197 individui del personale del centro diurno ( età media 40 anni ), e 164 adulti nel gruppo di confronto ( 42 anni ).

Sono stati osservati test sierologici positivi per 14 bambini ( sieroprevalenza grezza 4.3% ) e 14 individui del personale di asili nido ( 7.7% ).
Dopo aver considerato l'imperfetta sensibilità e specificità del test, si è stimato che il 3.7% dei bambini e il 6.8% del personale dell'asilo nido aveva un'infezione da SARS-CoV-2.

Il gruppo di confronto si è comportato in modo simile al personale del centro diurno; 9 partecipanti hanno avuto un test sierologico positivo ( sieroprevalenza grezza 5.5% ), che ha portato a una sieroprevalenza del 5.0% dopo aver tenuto conto delle caratteristiche del saggio.

Un'analisi esplorativa ha suggerito che i bambini sieropositivi avevano maggiori probabilità rispetto ai bambini sieronegativi di essere stati esposti a un membro adulto della famiglia con COVID-19 confermato in laboratorio ( 6 su 14, 43%, vs 19 su 307, 6%; rischio relativo 7.1 ).

Secondo i risultati dei test sierologici, la percentuale di bambini piccoli nel campione con infezione da SARS-CoV-2 era bassa.
La trasmissione intrafamiliare è sembrata più plausibile della trasmissione all'interno degli asili nido.
Sono necessari ulteriori studi epidemiologici per confermare questa ipotesi esplorativa. ( Xagena2021 )

Lachassinne E et al, Lancet Child & Adolescent Health 2021; 5: 256-264

Pedia2021 Inf2021



Indietro