Xagena Mappa
Xagena Newsletter
OncologiaMedica.net
Medical Meeting

Supplementi a base di Vitamina-A per prevenire mortalità, malattia e cecità in bambini di età inferiore a 5 anni


E’ stata condotta una revisione sistematica della letteratura e una meta-analisi per determinare se la supplementazione con Vitamina-A fosse associata a riduzioni in mortalità e morbilità in bambini di età compresa tra 6 mesi e 5 anni.

Sono stati inclusi studi randomizzati sui supplementi sintetici orali di Vitamina-A in bambini di età compresa tra 6 mesi e 5 anni e sono stati esclusi gli studi su bambini con malattia in corso ( come diarrea, morbillo e infezione da HIV ), studi su bambini ospedalizzati e studi di fortificazione degli alimenti o Beta-carotene.

Sono stati inclusi 43 studi per un totale di circa 215.633 bambini.

Nell’analisi, 17 studi che includevano 194.483 partecipanti hanno riportato una riduzione del 24% nella mortalità per tutte le cause ( rate ratio, RR=0.76 ); 7 studi una riduzione del 28% nella mortalità associata a diarrea ( RR=0.72 ).

La supplementazione con Vitamina A è risultata associata a una ridotta incidenza di diarrea ( RR=0.85 ) e morbillo ( RR=0.50 ) e una ridotta prevalenza di problemi legati alla visione, inclusa cecità notturna ( RR=0.32 ) e xeroftalmia ( RR=0.31 ).

Tre studi hanno riportato un aumento nel rischio di vomito nelle prime 48 ore di supplementazione ( RR=2.75 ).

In conclusione, la supplementazione a base di Vitamina-A è associata ad ampie riduzioni in mortalità, morbilità e problemi di visione in diversi contesti e questi risultati non possono essere spiegati con bias ( errori ).
Non sono necessari altri studi placebo-controllati sulla supplementazione di Vitamina-A in bambini tra i 6 e i 59 mesi di età, ma servono, tuttavia, studi che confrontino dosaggi diversi dosi e meccanismi di somministrazione ( per esempio la fortificazione ).
I supplementi a base di Vitamina-A dovrebbero essere somministrati a tutti i bambini a rischio di carenza, in particolare nei Paesi a basso e medio reddito. ( Xagena2011 )

Mayo-Wilson E et al, BMJ 2011; 343: d5094



Pedia2011 Farma2011


Indietro