Xagena Mappa
Xagena Newsletter
OncologiaMedica.net
Medical Meeting

Rischio di epatoblastoma tra i bambini con peso alla nascita molto basso


Il rischio di epatoblastoma risulta fortemente aumentato nei bambini con peso alla nascita molto basso ( inferiore a 1,5 Kg ).
Dal momento che i dati disponibili su peso alla nascita molto basso e su altri tipi di tumore infantile sono scarsi, un gruppo di Ricercatori dell’University of Minnesota a Minneapolis negli Stati Uniti, ha esaminato il rischio di tumore associato al peso molto basso alla nascita in un ampio numero di pazienti.

Lo studio ha riguardato 17.672 bambini con diagnosi di tumore tra 0 e 14 anni, e 57.966 controlli selezionati in modo casuale.

L’analisi di regressione logistica non-condizionale è stata utilizzata per esaminare l’associazione tra tumore e peso molto basso alla nascita ( tra 1.500 e 1.999 grammi ) e peso moderatamente basso alla nascita ( tra 2.000 e 2.499 grammi ), rispetto al peso alla nascita moderato/alto ( maggiore o uguale a 2.500 grammi ).

La maggior parte dei tumori infantili non è risultata associata a bassi pesi alla nascita.
Tuttavia, i retinoblastomi e i gliomi diversi da astrocitomi ed ependimomi potrebbero essere associati a un peso alla nascita molto basso.
Anche il rischio di altri gliomi è risultato aumentato tra i bambini con un peso alla nascita compreso tra 1.500 e 1.999 grammi.

In conclusione, questi dati suggeriscono che non ci sono associazioni tra la maggior parte dei tumori e il peso alla nascita molto basso ad eccezione della nota associazione con l’epatoblastoma e di un probabile moderato aumento del rischio di altri gliomi e retinoblastoma, che però necessita di conferma. ( Xagena2009 )

Spector LG et al, Pediatrics 2009; 124: 96-104


Pedia2009 Onco2009



Indietro