Xagena Mappa
Medical Meeting
Gastrobase.it
XagenaNewsletter

Previsione del rischio clinico e genetico di successivi tumori del sistema nervoso centrale nei sopravvissuti a cancro in età infantile


I sopravvissuti a cancro infantile trattato con radioterapia cranica sono a rischio per i successivi tumori del sistema nervoso centrale ( CNS ).
Tuttavia, una significativa variabilità interindividuale nel rischio suggerisce un ruolo per la suscettibilità genetica e offre l'opportunità di identificare i sopravvissuti al cancro infantile a maggiore rischio per questi tumori.

Sono state individuate le varianti genetiche candidate da studi precedentemente pubblicati su tumori primari del sistema nervoso centrale a insorgenza in età adulta e sono state replicate nei sopravvissuti a cancro infantile con e senza successivi tumori del CNS ( 82 partecipanti e 228 controlli abbinati ).

Sono stati sviluppati modelli di previsione per identificare i sopravvissuti ad alto o basso rischio per i successivi tumori del CNS e sono stati convalidati questi modelli in un campione indipendente caso-controllo ( 25 partecipanti e 54 controlli ).

È stata dimostrata una associazione tra 6 polimorfismi a singolo nucleotide pubblicati in precedenza ( rs15869 [ BRCA2 ], rs1805389 [ LIG4 ], rs8079544 [ TP53 ], rs25489 [ XRCC1 ], rs1673041 [ POLD1 ] e rs11615 [ ERCC1 ] ) e successivi tumori del CNS in sopravvissuti a cancro infantile.

Includendo le varianti genetiche in un modello finale contenente l'età al cancro primario, il sesso e la dose di radioterapia cranica, i polimorfismi hanno prodotto un'area sotto la curva di 0.81, che era superiore ( P=0.002 ) al modello clinico ( area sotto la curva, 0.73 ).

Il modello di previsione è stato validato con successo. La sensibilità e la specificità nel predire i sopravvissuti a cancro infantile a rischio più alto o più basso di successivi tumori del CNS è stata, rispettivamente, dell'87.5% e dell'83.5%.

In conclusione, sulla base delle informazioni genetiche e cliniche è possibile identificare i sopravvissuti a cancro infantile a rischio elevato o basso per i successivi tumori del sistema nervoso centrale.
Queste informazioni possono essere utilizzate per la diagnosi precoce dei successivi tumori del sistema nervoso centrale. ( Xagena2017 )

Wang X et al, J Clin Oncol 2017; 35: 3688-3696

Onco2017 Pedia2017 Neuro2017



Indietro