Xagena Mappa
Xagena Newsletter
OncologiaMedica.net
Medical Meeting

Oseltamivir riduce le complicazioni influenzali e l’ospedalizzazione nei bambini con condizioni mediche croniche


I Ricercatori del Baylor College of Medicine di Houston ( Stati Uniti ) hanno valutato l’effetto di Oseltamivir ( Tamiflu ) sulle complicazioni legate all’influenza e sul ricovero in ospedale nei bambini e adolescenti di età compresa tra 1 e 17 anni con condizioni mediche croniche o malattia neurologica o neuromuscolare.

Nello studio retrospettivo, gli esiti osservati nei pazienti, trattati con Oseltamivir entro 1 giorno dopo la diagnosi di influenza, sono stati confrontati con quelli di pazienti non-trattati con alcuna terapia antivirale.

Sono stati studiati pazienti di 6 stagioni influenzali tra il 2000 e il 2006.

L’endpoint dello studio era rappresentato da: frequenza di polmonite, malattie respiratorie diverse da polmonite, otite media e ospedalizzazione.

Oseltamivir è stato prescritto a 1.634 pazienti, mentre 3.721 pazienti non hanno ricevuto terapia antivirale per curare l’influenza.

Dopo aggiustamento per variabili demografiche e di storia medica, Oseltamivir è risultato associato a riduzioni significative del rischio di malattie respiratorie diverse dalla polmonite, otite media e sue complicazioni, e di ospedalizzazione per tutte le cause nei 14 giorni successivi alla diagnosi di influenza.

Anche le analisi a 30 giorni dalla diagnosi di influenza hanno mostrato riduzioni significative degli stessi rischi con Oseltamivir.

In conclusione, quando prescritto al momento della diagnosi di influenza, Oseltamivir è risultato associato a una riduzione dei rischi di complicazioni legate all’influenza stessa e di ospedalizzazione nei bambini e negli adolescenti ad alto rischio per le complicanze influenzali. ( Xagena2009 )

Piedra PA et al, Pediatrics 2009; 124: 170-178


Pedia2009 Inf2009 Farma2009

XagenaFarmaci_2009



Indietro