Xagena Mappa
Xagena Newsletter
OncologiaMedica.net
Medical Meeting

Neonati febbricitanti con infezioni del tratto urinario a rischio molto basso di eventi avversi e batteriemia


Esistono pochi dati dai quali ricavare lineeguida per la gestione dei bambini febbricitanti di età compresa tra 29 e 60 giorni con infezioni del tratto urinario.

La maggior parte di questi bambini è stata ricoverata in ospedale per un periodo maggiore o uguale a 48 ore.

È stato condotto uno studio per ottenere modelli di predizione clinica per identificare bambini febbricitanti con infezioni del tratto urinario a rischio molto basso di eventi avversi e batteriemia in un ampio campione di pazienti.

Lo studio, condotto in 20 Centri, si è basato su una revisione retrospettiva di bambini tra 29 e 60 giorni di età con temperatura maggiore o uguale a 38°C e infezione del tratto urinario dimostrata mediante coltura batterica.

Le infezioni del tratto urinario sono state definite in base alla presenza di 50.000 o più unità formanti colonie ( CFU ) /mL di un singolo patogeno o 10.000 o più CFU/mL, in associazione ad analisi positiva delle urine.

Gli eventi avversi includevano decesso, shock, meningite batterica, ricovero in un reparto di terapia intensiva per supporto ventilatorio o altre complicazioni.

Sono stati analizzati 1.895 pazienti.

Gli eventi avversi si sono manifestati in 51 pazienti su 1.842 ( 2.8% ) e la batteriemia in 123 su 1877 ( 6.5% ).

I pazienti sono risultati a rischio molto basso di eventi avversi se non si presentavano clinicamente malati alla visita in Pronto Soccorso, e se non avevano una storia medica precedente di alto rischio ( sensibilità del modello previsionale: 98.0% ).

I pazienti sono risultati a basso rischio di batteriemia in caso di assenza di malattia clinica alla visita in Pronto Soccorso, di assenza di storia medica precedente di alto rischio, conta di neutrofili a banda nel sangue periferico inferiore a 1250 cellule per microL e conta assoluta di neutrofili periferici maggiore o uguale a 1500 cellule per microL ( sensibilità: 77.2% ).

In conclusione, l'ospedalizzazione di breve periodo o la gestione ambulatoriale con un ridotto follow-up potrebbero essere presi in considerazione nei bambini con infezioni del tratto urinario a rischio molto basso di eventi avversi. ( Xagena2010 )

Schnadower D et al, Pediatrics 2010; 126: 1074-1083


Pedia2010 Uro2010 Inf2010



Indietro