Xagena Mappa
Xagena Newsletter
OncologiaMedica.net
Medical Meeting

La mancanza di vitamina D nel cordone ombelicale è associata a bronchiolite da virus respiratorio sinciziale


Il virus respiratorio sinciziale ( RSV ) è il più importante patogeno che causa infezione grave del tratto respiratorio inferiore nei bambini.

Studi epidemiologici e di base suggeriscono che la vitamina D potrebbe proteggere contro la infezione del tratto respiratorio inferiore da virus respiratorio sinciziale.

È stato condotto uno studio allo scopo di determinare l’associazione tra concentrazioni plasmatiche di vitamina-D alla nascita e successivo rischio di infezione del tratto respiratorio inferiore da virus respiratorio sinciziale.

Lo studio di coorte prospettico ha coinvolto neonati sani a termine.

Le concentrazioni di 25-idrossivitamina D ( 25-OHD ) nel sangue del cordone ombelicale sono state messe in relazione con la infezione del tratto respiratorio inferiore da RSV nel primo anno di vita, definita come sintomi di infezione del tratto respiratorio inferiore riferiti dai genitori in un diario giornaliero e la presenza simultanea di RNA di virus respiratorio sinciziale in un campione naso-gola.

La popolazione dello studio era costituita da 156 neonati, e 18 ( 12% ) hanno sviluppato infezione del tratto respiratorio inferiore da virus respiratorio sinciziale.

La concentrazione plasmatica media di 25-idrossivitamina D è stata pari a 82 nmol/L.

In generale, il 27% dei neonati ha mostrato concentrazioni di 25-idrossivitamina D inferiori a 50 nmol/L, il 27% tra 50 e 74 nmol/L e solo il 46% aveva 75 nmol/L di 25-idrossivitamina D.

Le concentrazioni di 25-idrossivitamina D nel sangue del cordone ombelicale sono risultate fortemente associate alla supplementazione materna di Vitamina D3 durante la gravidanza.

Le concentrazioni di 25-idrossivitamina D sono risultate più basse nei neonati che in seguito hanno sviluppato infezione del tratto respiratorio inferiore da virus respiratorio sinciziale che in quelli che non hanno sviluppato l’infezione ( 65 nmol/L versus 84 nmol/L, P=0.009 ).

I bambini nati con concentrazioni di 25-idrossivitamina D inferiori a 50 nmol/L hanno mostrato un aumento di 6 volte ( P=0.01 ) del rischio di infezione del tratto respiratorio inferiore da virus respiratorio sinciziale nel primo anno di vita rispetto a quelli con concentrazioni di 25-idrossivitamina D uguali o superiori a 75 nmol/L.

In conclusione, la carenza di vitamina D nei neonati sani è associata a un aumento del rischio di infezione del tratto respiratorio inferiore da virus respiratorio sinciziale nel primo anno di vita.
Una intensificazione della supplementazione routinaria di Vitamina-D durante la gravidanza potrebbe essere una strategia utile per prevenire l’infezione del tratto respiratorio inferiore da virus respiratorio sinciziale durante l’infanzia. ( Xagena2011 )

Belderbos ME et al, Pediatrics 2011; 127: e1513-1520


Pedia2011 Pneumo2011 Inf2011



Indietro