Xagena Mappa
Xagena Newsletter
OncologiaMedica.net
Medical Meeting

Il Paracetamolo terapeutico non è associato a danno epatico nei bambini


Esistono dubbi relativi al rischio potenziale di danno epatico per dosi terapeutiche di Paracetamolo ( Acetaminofene; Tachipirina ) nei bambini.

È stata compiuta una revisine sistematica della letteratura per determinare il tasso di danno epatico riportato nei bambini con prescrizione di dosi terapeutiche di Paracetamolo ( inferiore o uguale a 75 mg/kg al giorno per via orale o intravenosa o inferiore o uguale a 100 mg/kg al giorno per via rettale ).

Sono stati iclusi nella revisione tutti gli studi nei quali il Paracetamolo è stato somministrato a una popolazione pediatrica definita per 24 ore o più, e tutti i casi di danno epatico dopo dosaggio terapeutico di Paracetamolo.

Eventi avversi epatici maggiori e minori sono stati definiti in modo prospettico e per valutare la causalità è stato utilizzato l'algoritmo Naranjo.

In totale sono stati inclusi 62 studi che hanno coinvolto 32.414 bambini.

Nessun bambino ( 0% ) ha mostrato segni o sintomi di malattia epatica, ha ricevuto un antidoto, o un trapianto o è deceduto.

Eventi avversi epatici maggiori o minori sono stati osservati in 10 bambini ( 0.031% ).

Il più alto valore di transaminasi rilevato è stato pari a 600 UI/L e i punteggi Naranjo ( 2-3 ) hanno suggerito una possibile relazione casuale.

Sui 20 case report ( descrizioni di casi singoli) identificati, 9 hanno mostrato un rapporto causale probabile in base al punteggio Naranjo ( 5-6 ).

In conclusione, l'epatotossicità dopo dosi terapeutiche di Paracetamolo nei bambini è rara in popolazioni di studio definite, i case report suggeriscono che questo fenomeno potrebbe presentarsi, ma pochi lavori contengono sufficienti dati per sostenere una relazione causale probabile. ( Xagena2010 )

Lavonas EJ et al, Pediatrics 2010; 126: e1430-1444


Pedia2010 Gastro2010 Farma2010


Indietro