Xagena Mappa
Medical Meeting
Mediexplorer.it
Onco News

Effetto della terapia inalatoria con glucocorticoidi in età pediatrica sull’altezza in età adulta


L’utilizzo di glucocorticoidi per via inalatoria per asma persistente causa una riduzione temporanea nella velocità della crescita nei bambini in età prepuberale.

Si pensa che la conseguente diminuzione della altezza raggiunta da 1 a 4 anni dopo l’inizio della terapia con glucocorticoidi per via inalatoria non diminuisca l’altezza raggiunta in età adulta.

È stata misurata l’altezza in età adulta in 943 dei 1041 partecipanti ( 90.6% ) al Childhood Asthma Management Program; il peso in età adulta è stato determinato a un’età media di 24.9 anni.

A partire da un’età compresa tra 5 e 13 anni, i partecipanti sono stati assegnati in maniera casuale a ricevere 400 mcg di Budesonide, 16 mg di Nedocromil o placebo ogni giorno per un periodo compreso tra 4 e 6 anni.

Sono state calcolate le differenze nella altezza in età adulta per ciascun gruppo di trattamento attivo, rispetto a placebo, utilizzando regressione lineare multipla con aggiustamento per caratteristiche demografiche, caratteristiche dell’asma e altezza all’ingresso nello studio.

L’altezza media in età adulta è risultata 1.2 cm inferiore nel gruppo Budesonide rispetto al gruppo placebo ( P=0.001 ) e 0.2 cm inferiore nel gruppo Nedocromil rispetto al gruppo placebo ( P=0.61 ).

Una dose giornaliera più alta di glucocorticoidi per via inalatoria nei primi 2 anni è risultata associata a una altezza inferiore in età adulta ( -0.1 cm per ciascun microgrammo per kg di peso corporeo ) ( P=0.007 ).

La riduzione della altezza in età adulta nel gruppo Budesonide rispetto a quello placebo è risultata simile a quella osservata dopo 2 anni di trattamento ( -1.3 cm ).

Durante i primi 2 anni, la diminuzione della velocità di crescita nel gruppo Budesonide si è manifestata soprattutto nei partecipanti in età prepubere.

In conclusione, l’iniziale diminuzione nell’altezza raggiunta associata a utilizzo di glucocorticoidi per via inalatoria in bambini in età prepubere è rimasta come riduzione dell’altezza in età adulta, anche se la diminuzione non è risultata progressiva o cumulativa. ( Xagena2012 )

Kelly HW et al, N Engl J Med 2012; 367: 904-912

Pedia2012 Pneumo2012 Farma2012


Indietro