Xagena Mappa
Xagena Newsletter
OncologiaMedica.net
Medical Meeting

Prognosi a lungo termine per la costipazione nell’infanzia: esiti clinici in età adulta


Uno studio ha esaminato la prognosi a lungo termine per i bambini con costipazione nell'età adulta e ha identificato i fattori prognostici associati agli esiti clinici.

Hanno preso parte allo studio bambini di età compresa tra 5 e 18 anni con diagnosi di costipazione funzionale, ricoverati in un ospedale olandese di terzo livello.

Dopo un protocollo di trattamento di 6 settimane, le valutazioni prospettiche di follow-up sono state condotte a 6 e 12 mesi e in seguito con cadenza annuale.

Un buon esito clinico è stato definito come 3 o più movimenti intestinali a settimana per 4 o più settimane, con 2 o meno episodi di incontinenza fecale al mese, indipendentemente dall'uso di lassativi.

In totale, 401 bambini ( 260 ragazzi; età mediana: 8 anni ) sono stati seguiti per un periodo mediano osservazionale di 11 anni ( intervallo interquartile: 9-13 anni ).

Il tasso di abbandono durante il follow-up è stato del 15%.

Esiti clinici considerati buoni sono stati raggiunti dall'80% dei pazienti all'età di 16 anni, e in seguito questa proporzione si è attestata sul 75%.

Esit clinici sfavorevoli sono risultati associati a: età più avanzata all'insorgenza ( odds ratio [ OR ]: 1.15; P=0.04 ), più ampio ritardo tra insorgenza e prima visita ambulatoriale ( OR=1.24; P=0.001 ) e più bassa frequenza di evacuazione all'ingresso nello studio ( OR=0.92; P=0.03 ).

In conclusione, un quarto dei bambini con costipazione funzionale continua ad accusarne i sintomi in età adulta.
Sono stati identificati alcuni fattori di rischio per esiti clinici sfavorevoli. ( Xagena2010 )

Bongers ME et al, Pediatrics 2010; 126: e156-162



Pedia2010 Gastro2010



Indietro